Affidati a SOCOPAV per lavorazioni di QUALITA'

Fa parte del nostro DNA il duro lavoro, la serietà e la puntualità, per soddisfare sempre il cliente con un progetto ben fatto

Top Seminfloor TX

Top Seminfloor TX è un pavimento industriale in calcestruzzo fotocatalitico, specificamente studiato per l’abbattimento delle sostanze inquinanti.

Grazie all’impiego di prodotti cementizi che contengono il principio fotocatalitico TX Active®, brevetto Italcementi, è possibile accelerare i processi di ossidazione favorendo una più rapida decomposizione degli inquinanti evitandone così l’accumulo.
E' ideale per superfici soggette a traffico pesante e a forti sollecitazioni. Risponde alla norma UNI 11146, alle linee guida del CNR-DT 211/2014 e al Codice di Buona Pratica Conpaviper per le diverse tipologie di pavimento industriale.

Destinazioni d’uso

TOP SEMINFLOOR TX è un pavimento in calcestruzzo ad uso industriale ideale per superfici esterne o soggette all’esposizione costante ad agenti inquinanti (ossido e biossido di zolfo, materiale particolato sospeso organico, composti aromatici volatili, monossido di carbonio, azoto) ad esempio: parcheggi, piazzali esterni • piste aeroportuali • pavimentazioni stradali

Caratteristiche funzionali

  • Buone resistenze meccaniche (compressione, abrasione, urti)
  • Buona planarità
  • Elevata durabilità
  • Economicità di manutenzione
  • Possibilità di accesso a finanziamenti per progetti ecosostenibili
Lo strato d’usura viene realizzato con il metodo “a pastina”, impiegando prodotti fotocatalitici a base di cemento TX Aria® di Italcementi. I prodotti cementizi fotocatalitici rientrano a pieno titolo nella categoria dei prodotti sostenibili utilizzati da SO.CO.PAV. per le proprie lavorazioni.

Fasi progettuali ed esecutive

Il pavimento industriale in calcestruzzo Top Seminfloor TX viene da sempre progettato e realizzato come un elemento strutturale, in base a quanto previsto dalle ultime disposizioni cogenti e vigenti. 

1
Studio e ottimizzazione del calcestruzzo (mix design) per lo strato di supporto e per lo strato d’usura
2
Verifica della massicciata e dei diversi tipi di sottofondo
3
Scelta dello strato di interposizione
4
Dimensionamento e scelta del tipo d’armatura
5
Posa dell’impasto di calcestruzzo
6
Realizzazione dello strato d’usura a pastina
7
Formazione dei giunti come da progetto esecutivo

Controlli di qualità e Garanzie

Controlli di qualità sistematici vengono eseguiti sia in fase progettuale che esecutiva, secondo quanto previsto dalle norme UNI vigenti (prEN 13670, UNI 6393, UNI 9418). Il processo produttivo si svolge seguendo procedure tecniche e gestionali di qualità per garantire la rispondenza del manufatto alle prescrizioni di capitolato. Vengono sempre fornite tutte le garanzie di legge.
Voce di capitolato
Per ricevere le voci di capitolato delle diverse tipologie di pavimento in calcestruzzo Seminfloor, contattare l’ufficio tecnico SOCOPAV

Documentazione e normativa

Per maggiori informazioni far riferimento alla documentazione tecnica, alla norma UNI 11146 e correlate, al Codice di Buona Pratica CONPAVIPER per pavimenti industriali in Calcestruzzo ad uso industriale oppure all'ufficio tecnico SOCOPAV